Grafica

Branding, immagine e comunicazione aziendale


la comunicazione aziendale

L'identità aziendale, così come l'identità personale, ciò che noi pensiamo di noi stessi e ciò che gli altri pensano di noi, si compone di tutti gli scambi che abbiamo con l'esterno: è impossibile non comunicare, dunque, perché ogni comportamento è comunicazione ed invia un messaggio agli altri. È importante quindi comunicare nel modo adeguato.
Di questo si occupa il branding: la costruzione di una comunicazione consapevole.

È impossibile non comunicare

Paul Watzlawick
primo assioma della comunicazione

Le attività di branding di un'azienda non si limitano al disegno del marchio, dell'identità aziendale, ma comprendono la pubblicità, la ricerca e sviluppo di nuovi prodotti e servizi e, più in generale, ogni momento in cui l'azienda comunica con l'esterno.

il marchio aziendale

Il marchio è la prima percezione che abbiamo di un'azienda.
La progettazione di un marchio e di una identità aziendale sono operazioni progettuali delicate e complesse che partono da una serie di colloqui con il cliente per definire le peculiarità e le esigenze dell'azienda, e quali di queste debbano essere enfatizzate e comunicate.
Il marchio deve quindi essere portatore della visione e della missione aziendale.

Si passa poi al disegno ed alla discussione delle proposte. Il disegno di un marchio è una sintesi dell'azienda, le cui caratteristiche principali sono riconoscibilità, chiarezza, coerenza e fruibilità su qualsiasi supporto.
Questo compito non è da intendersi in senso strettamente iconico: un'azienda che crea siti web non deve necessariamente avere un marchio che rappresenti mouse e monitor, anche se questi fanno indiscutibilmente parte della sua quotidianità.
Il marchio è la sintesi di un messaggio ed è ciò che ci interessa far arrivare al nostro target.
Prendiamo ad esempio il logo di weboil: si ispira all'insegna di una pompa di benzina, assecondando il gioco di parole sul doppio significato del nome: "web oil" o "we boil". Il design è marcatamente americano degli anni '50 perché quel contesto è legato, nel nostro immaginario collettivo, alla ripresa economica e alla spensieratezza: chi, tra gli imprenditori di oggi, non ricorda la serie televisiva "Happy Days"?.

advertising

è un termine generico per contraddistinguere ogni forma di comunicazione che intenda diffondere uno specifico messaggio aziendale.
Il messaggio ed il modo in cui viene veicolato sono fondamentali, come fondamentali sono i media attraverso cui la comunicazione viene diffusa. Stampa, web, televisione, radio: i mezzi sono svariati e vengono scelti in base alle esigenze del cliente, al suo budget ed al target della campagna.

Weboil è specializzata in print, outdoor e web advertising

La pubblicità cartacea, stampata su vari supporti, è la più conosciuta e popolare. Pubblicizzare prodotti tramite giornali o riviste è una pratica molto comune e consolidata. Altri efficaci mezzi di print advertising possono essere stampati pieghevoli, volantini, brochure e flyer.

Insegne, cartelloni, striscioni e stand fieristici sono alcuni dei mezzi del cosiddetto outdoor advertising, la pubblicità che raggiunge il cliente quando si trova all'aperto.
Insegne e cartelloni, soprattutto posti sui percorsi stradali particolarmente trafficati, hanno un vasto pubblico e creano un notevole bacino di potenziale utenza.
Le caratteristiche di sicurezza e resistenza alle intemperie di un cartellone di questo genere vengono accuratamente valutate in fase di progettazione.

Uno dei maggiori vantaggi competitivi che offre una campagna di web advertising è dato dal presupposto di poter selezionare, in modo accurato e attento, il target a cui rivolgersi e, di conseguenza, ottimizzare il budget riservato alla comunicazione del prodotto o del servizio proponendolo solo a chi è sicuramente interessato a prodotti o servizi di questo tipo.